Lavori di consolidamento sulla strada provinciale Canale-Montà

Dopo i danni causati dal maltempo del marzo 2011

Un'immagine del maltempo (foto Archivio Provincia)

Cuneo – La Giunta provinciale ha approvato il progetto preliminare per lavori di consolidamento della strada provinciale 929 nel tratto Canale-Montà danneggiata da una frana dopo le forti piogge del periodo dal 14 al 17 marzo 2011.  L’intervento rientra tra quelli urgenti di Protezione civile diretti a fronteggiare i danni conseguenti agli eccezionali eventi atmosferici che hanno colpito il territorio del Piemonte nel marzo 2011. Nel piano generale di ricostruzione, redatto dalla Regione, sono stati assegnati alla Provincia di Cuneo 9.800.000 euro per un primo lotto di interventi. In tale lotto rientra l’intervento tra Canale e Montà che ammonta a 96.800 euro per la costruzione di un  nuovo muro di sostegno.

“Proseguiamo con gli interventi di messa in sicurezza di un territorio che ad ogni nubifragio viene messo pesantemente alla prova – precisano la presidente Gianna Gancia e il vice presidente e assessore alla Viabilità Giuseppe Rossetto – e cerchiamo di intervenire su alcune situazioni di dissesto e di rischio idrogeologico presenti in Langa, dove le piogge hanno causato frane e smottamenti, anche relativi alla sede stradale. Si tratta di un’opera importante per la sicurezza di un’arteria stradale fortemente transitata”.

I lavori consisteranno nella ricostruzione di un tratto di muro crollato, alto circa 2 metri per una lunghezza di 30 metri, provvisto di fori per lo smaltimento dell’acqua piovana e con fondazioni dirette. Alla base del muro verrà realizzata una cunetta per lo smaltimento delle acque.