Frana di Novello, via libera al progetto preliminare

L’intervento ammonta a 226.075 euro su economie di altri lavori per la viabilità a Novello

La frana di Novello (foto archivio Provincia)
La frana di Novello (foto archivio Provincia)

Cuneo – La Provincia ha approvato, con decreto del presidente Federico Borgna, il progetto preliminare per la sistemazione della strada provinciale 58 nel tratto tra il bivio con la provinciale 661 e l’abitato di Novello, interessato da una frana causata dalle piogge dell’aprile 2009 e di marzo 2011 e fortemente peggiorata dopo il maltempo della primavera scorsa. In particolare, si è verificato un nuovo movimento gravitativo molto esteso che ha causato il parziale ribaltamento del muro di controripa in calcestruzzo ed una pronunciata deformazione e sollevamento della carreggiata stradale. Situazione che ha determinato la chiusura al transito veicolare del tronco stradale, pur essendo una delle più importanti arterie di comunicazione della provincia di Cuneo, interessata da un rilevante flusso veicolare con un’alta percentuale di automezzi pesanti.

Grazie alle economie del progetto di sistemazione della frana di Novello al km 3, si potrà realizzare un secondo intervento per 226.075 euro reso necessario per il parziale ripristino della strada, mediante la rimozione del materiale franato, la demolizione del muro di sostegno danneggiato e la realizzazione di un nuovo sostegno. Il progetto preliminare ammonta a 226.075 euro che saranno finanziati mediante contributo della Regione Piemonte.