Castelli aperti: gli appuntamenti dell’8 maggio in Granda

Foto di Maria Paparo estratta dall'Archivio Fotografico della Provincia di Cuneo
Castello di Sale San Giovanni

Cuneo Dopo l’apertura ufficiale della rassegna, domenica 1° maggio, tornano gli appuntamenti di Castelli Aperti. L’iniziativa, promossa dalle Province di Cuneo, Asti e Alessandria con il contributo della Regione Piemonte, coinvolge un patrimonio di castelli, palazzi, ville, torri, giardini, musei ed itinerari storici ed artistici.

Oltre alla abituali aperture di ogni dimora storica è consigliato un itinerario per scoprire una zona del Piemonte nuova o inedita. Nella zona del cuneese, domenica 8 maggio, gli amanti dei parchi potranno partecipare alla visita al castello del Roccolo (dalle 10 alle 19), uno dei monumenti più significativi dell’Ottocento, fatto costruire nei primi anni trenta del secolo, da Roberto Tapparelli d’Azeglio, secondo la moda del revival del gotico. Il parco è frutto della passione per la natura dei primi proprietari. Al Filatoio di Caraglio (dalle 10 alle 19), una delle fabbriche di seta più antiche d’Europa, si può inoltre visitare, fino al 2 giugno, la mostra “Bestie – Animali reali e fantastici nell’arte europea dal Medioevo al primo Novecento”. L’esposizione è una carrellata di un fantastico mondo popolato da creature nate dalla mente dell’uomo e fissate da artisti, dal Medioevo ad oggi, in dipinti, sculture, ceramiche: proiezione di miti, chimere, sogni, paure, speranze, illusioni. Proseguendo in direzione della Val Maria è poi visitabile la casa di Luigi Mallè (dalle 14.30 alle 19) . Nato a Torino nel 1920 da una famiglia originaria di Dronero, Luigi Mallè fu un apprezzato storico d’arte nonché direttore di alcuni dei più importanti musei civici di Torino. Docente universitario, nella sua vita compì molti viaggi che lo portarono a collezionare numerose opere d’arte e oggetti di varia natura. Il museo ospita oggi tutte le sue collezioni.

Aperture domenica 8 maggio in provincia di Cuneo: Castello Falletti di Barolo, Castello e Parco del Roccolo di Busca, Castello di Castellar, Castello dei Principi di Acaja di Fossano, Castello Reale di Govone, Castello di Grinzane Cavour, Castelli Tapparelli d’Azeglio di Lagnasco, Castello della Manta di Saluzzo, Castello dei Solaro a Monasterolo di Savigliano, Castello di Monticello d’Alba, Castello di Racconigi, la Castiglia a Saluzzo, Castello di Serralunga, Giardino Botanico di Villa Bricherasio, Palazzo Traversa a Bra, Filatoio di Caraglio, Complesso Museale e Centro Studi G. Avena a Chiusa Pesio, Museo Mallé a Dronero, Museo nel Castello di Magliano Alfieri, Museo Storico Etnografico Augusto Doro nel Castello di Rocca De’ Baldi, Museo Civico di Casa Cavassa a Saluzzo, Borgata Museo Balma Boves a Sanfront, Palazzo Taffini d’Acceglio a Savigliano, Cappella del Palazzo Marchionale a Revello, Torre Civica del Belvedere a Mondovì, Torre Civica a Saluzzo, Palazzo Salmatoris a Cherasco.