Progetto Rosa (Reti per l’Occupazione e Servizi Assistenza familiare) in provincia di Cuneo

Articolo inserito il 22 novembre 2011 alle 13:01 da Ufficio Stampa, archiviato in Formazione

Dal 28 novembre per favorire l’incontro tra chi cerca lavoro come assistente familiare e le famiglie che hanno bisogno di un servizio di assistenza

Cuneo Dal 28 novembre parte il progetto R.o.s.a (Reti per l’Occupazione e i Servizi di Assistenza familiare),  un nuovo servizio della Provincia che, con 8 sportelli su tutto il territorio provinciale, vuole favorire l’incontro tra chi cerca lavoro come assistente familiare e le famiglie che hanno bisogno di un servizio di assistenza. Il progetto, cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo (Fse) e dal Ministero del Lavoro, si svolge in collaborazione con i Centri per l’Impiego della Provincia di Cuneo e con gli enti e le realtà territoriali che già si occupano dell’incontro domanda/offerta degli assistenti familiari e dell’accompagnamento alla formazione ed all’inserimento lavorativo degli stessi.

Gli sportelli offriranno in modo gratuito servizi per le famiglie e per gli assistenti famiglia. per le famiglie: accoglienza e analisi dei bisogni; definizione del profilo professionale e della figura richiesta; segnalazione dei nominativi e incontro domanda/offerta; consulenza fiscale; accompagnamento nella procedura di assunzione. Per gli assistenti familiari: colloqui di approfondimento individuale; analisi delle esperienze lavorative svolte e delle disponibilità occupazionali; certificazione delle competenze formative non formali; segnalazione alle famiglie e incontro domanda offerta – formazione – tutoraggio.

“Il progetto R.o.s.a. – spiega l’assessore provinciale Pietro Blengini – vuole servire a sviluppare servizi di prossimità sempre più vicini ai cittadini mettendo al centro i fabbisogni delle famiglie e degli assistenti familiari nell’ottica di un rafforzamento della rete dei servizi pubblici, offrendo risposte reali ed in tempi sostenibili”.

L’esigenza è molto sentita in una provincia come quella di Cuneo che conta circa il 12% della popolazione con più di 75 anni. Nell’ultimo periodo si è assistito ad una crescita della richiesta di assistenti familiari da parte delle famiglie: le persone impiegate in questo settore, prevalentemente donne immigrate, svolgono all’interno della famiglia un ruolo che non si riduce solamente al “badare”. Gli/le assistenti familiari, infatti, si occupano della cura dell’igiene della persona e della pulizia della casa, devono essere capaci anche di orientarsi nel contesto sociale e culturale dell’assistito, avere competenze nutrizionali di base ed abilità di movimento nell’ambito della rete dei servizi alla persona.

SEDI E ORARI DEGLI SPORTELLI (dal 28 Novembre 2011):

SEDE Indirizzo Orario attività Sportello 
Cuneoc/o CSF EnAIP Corso Garibaldi 13Tel. 342-5739911 Martedì 15 – 17Mercoledì 9-11Giovedì 10-12
Dronero c/o  Municipio(Sede informa giovani) Via. Giolitti, 47Tel. 342-5739912 Lunedì 9-11
Alba c/o CPI Via Acqui 8Tel. 342-5336119 Martedì 13-16Venerdì  9-12
Bra c/o CPI Via Vittone 25Tel. 340-8218628 Lunedì 13-16
Fossano c/o CPI Via San Giuseppe 2-4Tel. 342-5739913 Martedì 13 – 16Giovedì 9-11
Saluzzo c/o sede  Consorzio Nuovi Orizzonti Piazza Vineis 11Tel. 340-3997033 Martedì 14-16Mercoledì 9-11
Mondovì c/o CPI Corso Statuto 13Tel. 342.5340016 Giovedì  9-1314-15
Ceva c/o CPI CevaVia XX settembre 11Tel. 342.5340017 Mercoledì 10-12

Visite notizia: 663 Tag di questo articolo: ,

© Provincia di Cuneo